FONDAZIONE ISTITUTO INTERNAZIONALE DI STORIA ECONOMICA "F. DATINI"

 



COMUNICATO STAMPA AICI (Associazione delle Istituzioni di Cultura Italiane)
“Ampliare l'Art Bonus: la cultura non si ferma”


logo AICI
Roma, 29 aprile 2020 - Promuovere la cultura come “strumento essenziale per il rilancio del sistema paese”. La richiesta arriva dall'Associazione delle Istituzioni di cultura italiane (AICI), che comprende 120 tra fondazioni e istituti culturali, in concomitanza con l'assemblea dei suoi soci, che si è svolta via web ieri, martedì 28 aprile. Per ripartire, dopo l'emergenza sanitaria, occorreranno stanziamenti ad hoc. In particolare l'AICI allude alla proposta, sostenuta da Federculture, di istituire un Fondo per la cultura, non alternativo al finanziamento pubblico e delle fondazioni bancarie, bensì integrativo. Aderiamo all’iniziativa di #unfondoperlacultura, l’appello che ha già raccolto migliaia di firme, e riteniamo necessario riportare l’attenzione sul tema del finanziamento della cultura nel dopo emergenza. Basta tagli, servono invece nuovi investimenti su un comparto, che sarà ancora più cruciale per l'Italia, la sua economia, la sua società, nei prossimi mesi. Il fondo in questione avrebbe per oggetto prevalentemente le imprese culturali. La nostra proposta, in particolare, è quella di una misura specifica per gli enti attivi in ambito culturale, che mira all'allargamento dell’Art Bonus, (il credito di imposta pari al 65% dell'importo donato a chi effettua erogazioni liberali a sostegno del patrimonio culturale pubblico italiano) proprio ad istituzioni come le nostre. Nella forma, si tratta di inserire, nell’art.1 del d.l. 83/2014, “le fondazioni e gli istituti culturali dotati di riconoscimento giuridico”, con lo scopo in sostanza di trovare le coperture necessarie ed incentivare il finanziamento privato alle nostre attività”.



L’AICI, Associazione delle istituzioni di Cultura italiane, è stata costituita nel 1992 da un gruppo di associazioni, fondazioni e istituti culturali di grande prestigio e consolidata attività. I suoi 120 Soci, distribuiti sull'intero territorio nazionale, dall'Accademia della Crusca all'Istituto Italiano per gli Studi storici, svolgono attività di ricerca, conservazione e promozione nei più diversi ambiti della produzione culturale. La missione istituzionale dell’AICI, è “tutelare e valorizzare la funzione delle Istituzioni di cultura, nelle quali la Costituzione della Repubblica riconosce una componente essenziale della comunità nazionale”.
© Fondazione Istituto Internazionale di Storia Economica "F. Datini"
Via Ser Lapo Mazzei 37, I 59100 Prato - Tel. (39) 0574 604187; Fax 0574 604297 - P.IVA/Cod. Fisc.: 02031940972 - E mail: datini@istitutodatini.it