"LUNEDÌ CHOMINCERÀ LO SCHIAVO NEL NOME DI DIO A VENDEMIARE"
Tracce di vino nelle carte e sui colli pratesi



Sedi:
Palazzo Datini, via ser Lapo Mazzei
Palazzo Vestri, piazza Duomo
18 ottobre - 16 novembre

Inaugurazione:
18 ottobre, ore 11,30 (Palazzo Datini), ore 12 (Palazzo Vestri)


Orari:
Palazzo Datini
Tutti i giorni: ore 10-13; 15-18
Palazzo Vestri:
lunedì-venerdì 10-13; 15,30-18,30
Sabato e domenica: 10-13; 15-18

[Per visualizzare correttamente la pagina e per aprire le finestre con le immagini collegate è necessario attivare dalle opzioni del browser utilizzato il javascript]

La mostra si articola su quattro principali nuclei espositivi:
La mostra è accompagnata dall'edizione di un piccolo volume sulla produzione e il consumo del vino a Prato e Firenze ai tempi di Francesco di Marco Datini.
Il filo conduttore unitario dell'intera iniziativa sono i proverbi sul vino, presenti in tutti i pannelli, a contrappuntare le varie sezioni.

Sezioni della mostra:
  1. Vino in Toscana al tempo del Datini (sede: Palazzo Datini)
    Utilizzando i materiali archivistici conservati nell'Archivio di Stato e di prevalente, ma non esclusiva, provenienza datiniana, la sezione illustra i vari aspetti della produzione e del consumo di vino in Toscana a cavallo fra XIV e XV secolo. Nelle teche esistenti in Palazzo Datini sono esposti i documenti originali, mentre un apposito apparato espositivo, corredato da iconografia coeva, sviluppa, con testi, immagini e trascrizioni di documenti, quattro principali nuclei espositivi:
    • Il vino: proprietà e lavoro
      proprietà e contratti agrari, tecniche di coltivazione, vinificazione, miscelazione e trattamenti;
    • Il vino: consumi e fiscalità
      famiglie e ceti sociali; norme fiscali sul trasporto e sulla vendita;
    • Il vino e la salute
      norme dietetiche, il vino nella dieta di sani e ammalati, i vini medicamentosi.
    • Il vino: consumi e commercio
      funzionamento delle celle e delle taverne, tipologie e provenienza dei vini consumati in Toscana, sistema dei trasporti;
    La sezione storica e il volume utilizzano una iconografia coeva, consistente in una serie di miniature di Giovannino de Grassi e della sua scuola, conservate nella Biblioteca Casanatense di Roma, nella Biblioteca Universitaria di Liegi e nella Biblioteca Nazionale di Francia.

  2. Un secolo di vini: Prato, la Toscana e l'Italia (sede: Palazzo Vestri)
    Attraverso le varie fonti utilizzate (etichette provenienti dalla collezione Melis, foto storiche e contemporanee), la sezione si propone di offrire ai visitatori informazioni basilari sulle modalità di produzione e commercializzazione del vino, tracciando al contempo una storia dei cambiamenti, tecnici e normativi, intervenuti nell'ultimo secolo e sugli effetti che essi hanno avuto. Dopo una prima parte, dedicata all'Italia e alla Toscana, la mostra si sofferma con particolare attenzione sull'area pratese e sulla sua produzione vinicola, a partire dagli anni 10 del Novecento.




L’iniziativa è realizzata in collaborazione con:
Agenzia per il Turismo, Prato
Archivio di Stato di Prato
Archivio Fotografico Toscano
AIS - Associazione Italiana Sommelier - sezione di Prato
Consorzio di tutela dei vini di Carmignano
Fotoclub "Il Bacchino"
FIAF - Federazione Italiana Associazioni Fotografiche


Sponsor: logo di Banca di Credito Cooperativo - Area pratese


L'evento è realizzato nell'ambito del progetto Ottobre, piovono libri: i luoghi della lettura promosso dal Centro per il Libro in collaborazione con la Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, l'Unione delle Province d'Italia e l'Associazione Nazionale Comuni Italiani.

logo ottobre piovono librilogo della regione toscana

© Fondazione Istituto Internazionale di Storia Economica "F. Datini"